Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘come farsi la barba’ Category

NON E’ SOLO QUESTO BLOG A FARE LA RUGGINE…

E non è neanche il mio cervello, se è questo quello a cui state pensando (o meglio, non solo il mio cervello).

Quello a cui stavo pensando è la mia lametta, che credo di avere cambiato quando sono tornato dall’Erasmus, vale a dire quasi un annetto fa… Farsi la barba sta diventando sempre più pericoloso XD

Ah, comunque hanno chiuso il ristorante giapponese perché era più sudicio di me, quindi ho fatto bene a non andarci. ^^

Annunci

Read Full Post »

MICHAEL JACKSON E’ MORTO.

Quindi io domani vo al mare un mese, invece di stare a disperarmi scrivendo stupidate su internet come tutti quei suoi pseudofan acquisiti da 3 giorni a questa parte.
E comunque ieri in piscina in viale galilei ieri al corso delle 9:30 c’erano delle discrete allieve, la prossima volta magari vedrò di arrivarci con qualche ora di sonno in più e qualche etto in meno di barba 😀

Perchè si, ormai con questa ho già lavorato in 5 piscine diverse ;P

Read Full Post »

MAH

Non avrei mai pensato di rimpiangere l’università italiana.
O di farmi la barba totalmente sfuttando la lametta nuova che non cambiavo dall’anno scorso.
Stasera tra l’altro c’è un festino in casa mia con invitati non so chi, e io ho sonno, probabilmente perchè ho fatto troppe flessioni.

Read Full Post »

CON 3 SETTIMANE DI PELI IN VISO

Dite che sarà il caso di farmi la barba? Beh, potete dire quello che volete, tanto non me la fo.
E, a proposito di peli, forse solo i più accaniti fans tra di voi si ricorderanno di quell’immortale pelo bianco presente da anni sul mio petto che mi strappò malvagiamente Alberto alla radice mesi fa, quando arrivò a toccare i 13cm di lunghezza.

Ebbene si, nonostante questo sta ricrescendo vigoroso più che mai. Highlander.
[E qui parte la colonna sonora di Who Wants To Live Forever]

P.S. Stasera dovrebbe esserci Patty Smith a scrocco da qualche parte qui a Prato, se mi prende bene vo.
[E qui parte la colonna sonora di Because The Night]

Read Full Post »

E’ BELLO RUBARE LA SCENA AI FESTEGGIATI.

Era successo al compleanno dell’Ester per la mia solita attitudine a fare lo scemo, ed è risuccesso sabato a quello di Alberto, perchè ho deciso di presentarmi vestito da Freddie Mercury, a dei livelli da non riuscire più a distinguere chi fosse l’originale, anche se l’Ale non era da meno.

Fatto sta che a fine serata, dopo essermi ampiamente sgolato, mi sono cimentato fioco in una "Somebody to love" che farebbe aumentare l’autostima anche ad un muto.

E se davvero intendono fare un film su Freddie Mercury e non mi chiamano a fare il protagonista, mi arrabbionne’s.

->TRANSLATION<-

IT’S GOOD TO STEAL THE SCENE TO THE CELEBRATED

It happened at Ester‘s Birthday due to my attitude on acting silly, and it happened again Saturday, at Alberto‘s one, because i decided to come dressed up like Freddie Mercury, at levels not to be able to distinguish who would be the original anymore, though Ale wasn’t less worth.

The fact is that at the end of the evening, after having greatly "sthroated" me, I essayed weakly a "Somebody to love" that would increase even a mute’s self esteem.

And if they’ll really intend to do a movie about Freddie Mercury and noone calls me to be the main charachter, I get angryonne’s.

Read Full Post »

POTREI PARLARE

Del chitarrista con le tettine, della donna ubriaca vogliosa di farsi palpare le chiappe, del mortocheballa o della coppia più bella del mondo, di un’ostinato venditore di rose, di involontarie gomitate alle tempie di donne di mezza età, di pomeriggi passati avec Michelle ad ingurgitare biscottini all’arancia (purtroppo non a scrocco) o di come sia riuscito, in un modo o nell’altro, ad arrivare in macchina fino a casa dell’Ester.
Ma c’è un argomento la cui importanza va oltre tutto questo:

Ho cambiato lametta.
Rest In Peace, Old Razor Blade (November 2006 – Ottobre 2007)

E ora finchè non ci sono 100 commenti per festeggiare, non si va avanti!

Read Full Post »

HO LE MESTRUAZIONI DI MERDA!

Dove "di merda" non va inteso come un normalissimo complemento di specificazione in senso dispregiativo, ma come un lievemente più ricercato complemento di materia.
Detto in parole povere, ho ancora la diarrea, anche se adesso vado in bagno a ritmi più sopportabili di prima (diciamo che posso permettermi di uscire senza pericolo di esplodere da un momento all’altro).

Ah, mi sto immaginando le facce di chi ha trovato adesso questo blog per caso e nota subito questa profonda argomentazione culturale sulla regolarità intestinale di un ragazzo diciannovenne. Anzi, da ieri "pseudoventenne", visto che la Francesca per poter uscire si è inventata la scusa del mio compleanno (che ricordiamo essere tra 3 mesi): ed io a ringraziare anche sua madre degli auguri, come sono meschino!

P.S. Mi sono fatto una barba capolavoro che fa ridere semplicemente guardarla… appena ho voglia metto le foto 😀

P.P.S. La Ro è la peggio, e con questo ho detto tutto.

Read Full Post »

Older Posts »