Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘scrocco’ Category

Ma soprattutto, concerto a scrocco. E poi io mi ero messo sulle scalinate coperte, quindi l’acqua non l’ho neanche presa.

Nonostante questo, la settimana è cominciata splendidamente con l’approvazione della trasferta in Korea (quindi carico di lavoro aumentato perché oltre a Facebook, Youtube e WordPress adesso devo anche guardare Tripadvisor e capire quali siano i posti migliori per fare le flessioni a Seoul) e invitone a una superconferenza regionale dove dovrò far finta di essere un bravo manager accanto agli altri professionisti del settore. E poi forse mi prorogano anche la permanenza asiatica lasciandomi l’Italia come base, il che sarebbe un po’ la botte piena con la moglie briaca pur senza avere né alcolici né moglie. I’m loving angels instead.

Annunci

Read Full Post »

80 ORE DI LAVORO ANCHE QUESTA SETTIMANA:

Ma quando in uno di questi lavori puoi bere, mangiare carne e crostatine alla frutta a volontà, aggiungendo la possibilità di scroccare borse e magliette chiacchierando tutto il giorno con le colleghe, venendo oltretutto retribuito…si può veramente parlare di lavoro?

Le università australiane hanno veramente capito come si trattano i propri dipendenti!

Read Full Post »

UN CONCERTO A SCROCCO NON BASTA

E così, neanche una settimana dopo, ecco spuntare un’imperdibile Cristina D’Avena che si esibisce nel centro commerciale più grande d’Italia (vuole il caso che sia a 5 minuti da casa mia).

Approfittando della locazione, abbiamo poi costretto lo Gnappo a girarci uno spot perchè siamo cattivi.

Read Full Post »

INCREDIBILE COME POSSANO PENSARE

Di dare un concerto di Caparezza a Firenze, a scrocco, in una stanzina di 100mq, quando poi si ammassano ovviamente migliaia e migliaia di persone nell’enorme giardino fuori.
Quindi perchè non fare direttamente fuori il concerto? La risposta è ovvia, perchè io comunque ero dentro, e anche se ero in fondo vedevo bene il palco viste le dimensioni della stanza.

Purtroppo lo stesso non poteva dire lo Gnappo dal basso dei suoi 165cm, ma lo ricorderemo per questa memorabile citazione:

"Che senso ha battere le mani? Tanto non mi vede!"

Comunque, veramente una bella esibizione.

Read Full Post »

PARE D’OBBLIGO

Anche un confronto Svezia – Italia, per quanto la specificità ne risulti ovviamente minore rispetto al precedente versus col Regno Unito, dal momento che la durata della mia permanenza scandinava è stata di appena una settimana, un po’ poco a confronto dei 6 mesi di vita inglese.

Ordunque,

  • Ai supermercati svedesi le cose costano mediamente il doppio che in italia e non esistono biscotti decenti, ai ristoranti non si pagano acqua, pane e coperto, e le Volvo costano meno.
  • Si dice che in Svezia viga il bilinguismo e ci si possa cavare anche sapendo solo l’inglese…ma poi se si va a leggere il retro delle confezioni dei vari prodotti si notano solo spiegazioni in Svedese, Norvegese e Danese, idiomi pressochè identici tra loro.
  • Anche se a destinazione avete una studentessa che vi aspetta a cui scroccare l’alloggio, ricordatevi che se le perdete le chiavi di casa dovrete rifare le serrature, spendendoci praticamente quanto avreste pagato una settimana in ostello.
  • Benchè ovunque sia noto che in Svezia le donne siano stratope, cosa confermata anche dal fatto che "pausa caffè" si dica "fika", tenete sempre presente che ci sono svedesi e svedesi, e anche in questa nazione si possono trovare degli uomini.
  • Stoccolma è raggiungibile a poco prezzo in aereo tramite la Ryanair, ma per il ritorno sappiate che le addette alla sorveglianza sono piuttosto ignoranti e se il vostro bagaglio a mano non pesa meno di 10Kg, non vi fanno passare: grazie al mio intuito nerd però, ho trasformato il mio pc in un indumento posizionato tra il petto villoso e la felpa… e mi sono diretto a bordo con un bagaglio di appena 9.6 Kg.

Comunque ieri ho giocato 9 ore di fila a Resident Evil 5 a casa dello Gnappo perdendo ore di sonno preziose, e credo sia per questo che oggi mi pesi la testa.

Read Full Post »

SCROCCO DELLA SETTIMANA:

Signorina presentatrice di un evento: "Oh, no! Ma tutto questo buffet andrà buttato via se non lo portiamo a casa, sarebbe un vero spreco!"
Io: "Davvero, c’è stata pochissima gente (e io ho solo mangiato il doppio degli altri dieci presenti messi insieme)…vedrò quello che posso fare, ma sono rimasto solo io e non so quante cose posso prendere…"

Devo ricordarmi che quando ci sono queste cose è bene che mi porti più di uno zaino dietro. Che poi, d’accordo per quei quattro spiedini di pollo, il mezzo chilo di verdura, crostini e tramezzini a iosa…ma davvero avrebbero buttato via anche 2 bottiglie d’acqua e 4 di succo di frutta?

Ringraziamenti speciali all’organizzazione Royal Bank of Scotland, avevo promesso che avrei fatto pubblicità.

Read Full Post »

AGGIORNAMENTI DA READING

Le spese per cibo solido ammontano finora a 0,99£, sono un mago nel trovare posti dove scroccare, anche se si scrocca solo cibo spazzatura (muffins,pizze tarocche, biscotti, insalata inodore incolore insapore). Ancora non ho una casa ma oggi vado a vederne un paio. Faccio le flessioni anche se il mio apporto proteico finora è vicinissimo a zero. Mi vesto ovviamente più leggero degli inglesi ma riesco a sudare lo stesso. Vado a sistemarmi e poi scappo, un bacio a tutti vi voglio bene un monte, la prima che viene a trovarmi vince una notte di sesso da quanto mi mancate (ma non necessariamente con me).

Ah comunque ho conosciuto un bel po’ di gente 😛

Read Full Post »

Older Posts »